E’ arrivato il momento di ringraziare gli eroi, coloro che non hanno corso ma permesso a tutti voi di farlo e di poter realizzare la diciassettesima edizione del Trofeo delle 7 contrade.

Chi sono questi eroi? Sono coloro che malgrado la contingenza economica e sociale riescono ad aiutarci, sostenerci, e magari accompagnando il tutto con un sorriso. E credeteci non è facile! Perché questi eroi non aiutano solo noi, ma una miriade di altre associazioni che sempre a loro si rivolgono per cercare di portare avanti le loro iniziative e quindi sempre loro, mettendo mano alle loro risorse, ce le donano per permetterci di realizzare, speriamo, qualcosa di bello per tutti.

Quindi sentitamente ringraziamo gli sponsor dal primo all’ultimo:

Forniture meccaniche di Giammaria Sergio-Onoranze funebri Mizzella-Cirulli Auto-Agenzia Viaggi Il Viaggiotto-Pernazza Gomme-Grafica Menna.

Un grazie particolare a chi ha fornito, come ormai da tradizione, il ristoro finale sempre ricco e goloso: i forni Grecam e Pizzichini.

Non possiamo e non dobbiamo poi dimenticare il maestro Marcello Balena, sassofonista di chiara fama, che ci ha fornito gli amplificatori “rubati” dalla propria scuola musicale DEMOTAPE.

Chi ci ha dato poi un’iniezione di fiducia, proprio all’inizio della nostra avventura di quest’anno, è stato invece il Sig. Rizzo, papà della nostra amica e grande atleta Valeria, che con il suo contributo volontario di semplice cittadino, ha fatto sentire il proprio affetto alla nostra società anche dalla lontana Puglia. Chiunque può imitarlo se ama la corsa e se ama vedere il proprio paese riempirsi di maglie colorate e visi sorridenti.

Inoltre un ulteriore e sentito ringraziamento alle attività gestite da atleti o ex atleti, che quindi hanno un occhio di riguardo per la nostra manifestazione. Per galanteria iniziamo con Francesca del Francy Bar ex podista, ma in attesa di riprendere quanto prima, instancabile lavoratrice e mamma di ben quattro meravigliosi figli.

Sempre in ambito femminile, ringraziamo Micaela e Silvia dell’enoteca dell’Ortezzina dove la degustazione è sopraffina.

Poi l’Unieuro gestito da Mauro Settefaccende, anche lui instancabile lavoratore che ha sacrificato il suo talento ciclistico in favore della propria attività storica.

Poi Leo School, scuola professionale operante a Terni e gestita da un altro ottimo atleta Marco Bianconi un tempo cestista, che ora cerca di trovare spazio nel podismo.

Chi invece lo ha già trovato e lo sa difendere sempre al meglio, imponendosi quasi ovunque nella propria categoria, è Antonino Corigliano dell’Edil Corigliano.

I due fratelli Federica e Federico Peciarolo, titolari di un’altra attività storica in Orte, la Torrefazione PE-FE’ , che non riusciamo ancora a coinvolgere nella corsa ma soltanto perché impegnati in giornate interminabili di lavoro.

Ora è la volta di Bruno Buzzi di Zona olimpica che crediamo abbia “scarpato” e fotografato praticamente tutta la provincia e non solo.

Lo sponsor storico invece dell’Atletica Orte è certamente Marco Martini dell’Agenzia MG di Fata Assicurazioni ex pallavolista e podista di buon livello che in anni ormai lontani ha dato vita ad epiche competizioni con l’altro sponsor Giorgio Vecchiarelli con il suo studio di fisioterapia.

Ed ora per finire il main sponsor, lo sponsor principale di quest’anno, Antonio Pellicelli  della Pellicelli Srl Impianti elettrici, che con lo sport attivo non ha mai avuto a che fare ma a noi certamente non importa; ciò che importa è che sia competitivo, sempre più competitivo, nell’esecuzione di bonifici a nostro favore.

 

 

UN INFINITO GRAZIE A TUTTI!!!!!!

Pin It on Pinterest

Shares
Share This