Per chi, come Alessandro “il poliziotto spartano ” e Ghenadie lo “straniero”, avesse pensato ad una tranquilla garetta di un soleggiato sabato di luglio in riva al maestoso lago di Bolsena, deve essersi trovato davvero spiazzato nel constatare di aver dovuto affrontare una delle gare più pesanti del Corrintuscia. La salita che li ha accolti e che loro hanno dovuto “gustare”, era talmente lunga ed irta da sembrare di paese di montagna. Comunque ne’ l’uno né l’altro si sono fatti intimidire, anzi entrambi sono giunti al traguardo in gran spolvero, aggiudicandosi il premio di categoria.
Complimenti ai nostri due rappresentanti che già stanno individuando la prossima impresa.

Pin It on Pinterest

Shares
Share This