Presto, alle 8.30 di domenica 27 gennaio, in una giornata di temperatura mite, è iniziata la decima edizione della Cajasiete Gran Canaria Marathon. Atleti da tutto il mondo si sono dati appuntamento per questa entusiasmante maratona “nel caldo inverno” dell’isola di Gran Canaria.

Il nuovo percorso, più pianeggiante e veloce, ha permesso ai circa 5.000 partecipanti sui tre traguardi di 42-21-10 Km di attraversare i simboli più emblematici di Las Palmas capitale dell’isola, costeggiando l’oceano ed apprezzando la brezza marina e le miti temperature dai 20 ai 26 gradi.

La gara si è chiusa con cinque record su tre distanze. Julius Kiprono con 2:12:03, Shelmith Nyawira con 2:23:55 hanno battuto i precedenti record sulla distanza della Maratona.  Micheal Kiprop con 1:02:24 ha battuto il record sulla Mezza e Francisco Cabrera con 30:55 e Aroa Merino con 36:10 hanno frantumato il record sui 10km.

Il percorso ed il fantastico clima hanno aiutato i Runners professionisti a battere tutti i record, mentre altre migliaia di storie si sono mescolate lungo il percorso, non importa quale sia il tempo di arrivo. Ognuno dei 5.000 partecipanti di questa domenica ha aggiunto una gara che non dimenticherà nella propria carriera.

L’Atletica Orte ha partecipato numerosa a questa fantastica avventura presentando allo start 10 atleti nelle diverse gare.

Il primo a giungere al traguardo con un ottimo 3:31:50 è stato il grande Patrizio che oltre a correre veloce, ha ripreso la gare e ci consentirà di vederne la bellezza nel suo bellissimo sito www.cronachedicorsa.it. A seguire il fantastico Alfredo, al suo esordio nella lunga distanza con un ottimo 3:36:23. Poco dopo il grandissimo Francesco che ha chiuso con un bel 3:45:58. La mitica Letizia, a causa di un problema al ginocchio che l’ha fatta soffrire fin dai giorni precedenti, è stata costretta a saltare qualche passaggio intermedio per arrivare sana e salva al traguardo al quale sarebbe sicuramente arrivata con un ottimo tempo. Il grandissimo Giorgio S. con una preparazione non al meglio ha affrontato la gara deciso a chiuderla a tutti i costi e ci è riuscito con il tempo di 4:46:53. La super tenace indomita Daniela non ha mollato malgrado problemi fisici che l’hanno costretta a diverse soste ed è riuscita a portare a casa la maglia di finisher con un più che onorevole 4:56:14.

Luca, ultimo dei maratoneti è stato invece costretto al forfait dopo soli 10km di gara, ma aver indossato nuovamente un pettorale dopo 3 anni di stop è già un piccolo successo.

L’unico partecipante alla mazza maratona, Ghenadie, ha concluso la sua ottima gara in 1:39:17, grande prestazione in preparazione alla prossima maratona di Roma.

Nella 10km si sono cimentati la straordinaria Presidente Francesca e Dario graditissimo atleta che è tornato alle competizioni dopo anni di assenza. Hanno chiuso la gara rispettivamente in 59:02 e 56:18 godendosi le bellezze del percorso soprattutto nei km finali che costeggiano la fantastica Playa de Las Canteras.

In questa particolare gara in terra straniera, si sono aggiunte al nostro gruppo due nuove grandi amiche dell’AtleticaOrte che hanno condiviso questa avventura con noi e con il nostro TravelAdvisor BHS; Daniela e Clara.

Daniela ha portato a termine la sua ottava maratona con un ottimo 4:46:03, Clara alla sua prima gara, spronata dal mastino Dario, ha chiuso la sua 10 km in 56:18.

Per tutti è stata una bellissima esperienza, qualche inconveniente ha complicato la gara ad alcuni ma, nel complesso, ottima prestazione di squadra e fantastica avventura assolutamente da ripetere!!!

Ready for the next mission?

Pin It on Pinterest

Shares
Share This