Proprio così: come lui ha proposto la chiusura settimanale degli esercizi commerciali, noi proporremo di rispettare almeno un giorno dell’anno in assenza di gare. Sì, perché ormai, non si gareggia più solo di domenica mattina o, nei momenti più intensi, anche di sabato sera. Ormai si gareggia di notte, di prima mattina, col caldo più estremo e col freddo più intenso. Si gareggia in città, nei boschi, in montagna e nei deserti. E si gareggia di lunedì! E volete che nessuno di noi abbia partecipato? Certamente sì! I due nostri morosi Letizia e Francesco si sono cimentati nei km. 9 della gara “L’è come andar di notte” in provincia di Arezzo. E si sono pure divertiti! Già stasera ne hanno puntata sicuramente un’altra.

Pin It on Pinterest

Shares
Share This