Se, come dice il saggio “gara bagnata gara fortunata”, la prima edizione del “Trail degli Etruschi” a Tarquinia, gara che ha aperto la seconda edizione del “Tuscia Trail” , è stata fortunatissima. Malgrado numerosissimi e poetici arcobaleni, la gara, compreso il pre e post, non ha avuto tregua per un’ insistente pioggia culminata, prima dell’arrivo degli ultimi, anche con una “graziosa” grandinata. Tutto ciò non ha impedito ai numerosi ed impavidi atleti che si sono sfidati su questo percorso, magari un tempo calcato dai nostri avi Etruschi, di divertirsi, stare insieme, faticare per tenersi in piedi e soprattutto insozzarsi ben bene su un percorso affascinante e reso oggi quanto mai fangoso ed insidioso. Ho finito ormai gli aggettivi per definire la costanza del nostro Patrizio, anche oggi presente con la sua immancabile compagna action-cam, affiancato dalla “tarta-presidente” Francesca che pian pianino (locuzione avverbiale mai più azzeccata) sta cercando di ripartire e rimettersi in moto. E la seconda gara del circuito “Tuscia Trail” sarà la nostra, l’ “Orte trail”, sempre più apprezzato e considerato. Vorreste forse perderlo?

Pin It on Pinterest

Shares
Share This